Test di logica con soluzioni

Test di logica con soluzioni

Oggi voglio proporti una batteria di svariati test di logica con soluzioni. Troverai vari quesiti incentrati su: serie numeriche, competenza lessicale, sillogismi e molto altro ancora…

Nei test di logica con soluzioni che troverai qui di seguito, ho cercato di raccogliere una selezione rappresentativa delle tipologie di quesiti più vari che puoi incontrare.

Mettiti alla prova! E dopo che avrai tentato di dare una risposta, non dimenticarti di leggere le soluzioni commentate dei test di logica che troverai in fondo a questa pagina.

Test di logica con soluzioni

1) Individua la parola da scartare, in quanto di significato non affine alle altre:

a)      ripulsa

b)     abnegazione

c)      diniego

d)     rigetto

e)      bocciatura

2) Quale numero va escluso, nella seguente successione?

5          8          15        18        21        25        28        35 …

3) Trova la risposta corretta:

Tutti i corridori sono tenaci

Nessuna persona tenace è superba

- Significa che:

a)      Alcuni superbi sono tenaci

b)     Nessun corridore è tenace

c)      Nessun corridore è superbo

d)     Alcuni superbi sono corridori

4) Sostituisci ai punti interrogativi i 2 numeri che completano la successione:

(2, 11, 22) (4,13 ?) (6, ?, 30)

5) Individua la parola che ha significato diverso rispetto alle altre della serie:

a)      refrattario

b)     recalcitrante

c)      riluttante

d)     proclive

e)      riottoso

6) Come continua la successione?

7 21 36 52 ?

7) “Se farai come ti dico, andrà tutto bene.” – Alla luce di tale affermazione, è certamente corretta anche una (ed una sola) delle seguenti. Quale?

a) Se non farai come ti dico, non potrà che andar male;

b) Purtroppo la cosa non è andata bene, è evidente che non hai fatto come ti avevo suggerito;

c) Se avessi seguito il mio consiglio, forse le cose non sarebbero andate come speravi, ma nemmeno troppo male;

d) La cosa è andata bene me ne compiaccio, perché questo significa che hai fatto esattamente come ti avevo indicato.

8 ) Quale lettera deve seguire, a rigore di logica:

B E H M ?

9) Se ORO = 42 e RAME = 33, a cose è uguale MARMO?

10) Quale dei seguenti termini va scartato?

a) Ocarina

b) Clarinetto

c) Mandolino

d) Sassofono

e) Zampogna

11) “Non sono poi così certo che egli abbia omesso di dire la verità.” – È un’affermazione che equivale a dire:

a) Egli ha certamente detto la verità

b) Egli potrebbe aver detto la verità

c) Egli potrebbe aver mentito

d) Egli ha certamente mentito

12) Come dovrebbe continuare la successione:

2 4 9 20 43 ?

a) 86

b) 88

c) 90

d) 92

13) Qual è il numero successivo della serie seguente?

2 3 8 63 ?

a) 125

b) 126

c) 504

d) 3968

14) Leggi ciò che segue e rispondi al quesito:

Tutti gli scandinavi sono educati

Conosco John da poco, ma non smette di sorprendermi per la sua educazione

John deve essere scandinavo

- Il precedente:

a) È un paradosso

b) È un ragionamento corretto

c) È un ragionamento induttivo

d) È un ragionamento scorretto

e) È un ragionamento valido solo formalmente

15) Leggi ciò che segue e rispondi al quesito:

In questi giorni sto lavorando con un collega giapponese, ed è un grande lavoratore;

anche un mio amico, per lavoro, ha spesso a che fare con giapponesi e mi assicura che sono dei grandi lavoratori; due anni fa sono stato un mese in Giappone per lavoro, e i giapponesi che ho conosciuto lì non fanno eccezione alla regola; dunque tutti i giapponesi sono dei grandi lavoratori.

- Il precedente è un ragionamento:

a) scorretto

b) induttivo

c) azzardato

d) deduttivo

e) inconfutabile

==> SOLUZIONI COMMENTATE:

1) Sebbene le abilità verbali rientrino nella logica solo in un’accezione ampia, anche su questo è bene essere attrezzati quando si prepara un test di logica. La verifica delle competenze lessicali è ormai presente, in effetti, in molti test di logica. La risposta corretta è la b): abnegazione significa infatti “dedizione”, “spirito di sacrificio”, e non ha dunque relazione con gli atri termini, che sono invece sinonimi di rifiuto.

2) Va escluso 21, senza il quale la serie ha un andamento regolare, in quanto ciascun elemento si ottiene dal precedente sommando alternativamente 3 e 7.

3) Solo la risposta c) segue chiaramente dalle due premesse (per approfondire i sillogismi puoi leggere, tra gli altri, il mio articolo  sui Sillogimi e falsi sillogismi).

4) Osserva con attenzione le relazioni esistenti tra gli elementi all’interno delle parentesi, ma anche tra i termini che occupano la stessa posizione in ciascun gruppo di tre. Sussistono le seguenti relazioni: il secondo elemento di ciascun gruppo si ottiene dal primo sommando 9; limitando l’osservazione al primo gruppo, il terzo elemento è il doppio del secondo. Si può verificare che queste relazioni sono sufficienti a completare l’intera seria, inserendo “15” come elemento centrale del terzo gruppo; in tal caso abbiamo, infatti, che 15 è 6+9, e del resto è la metà di 30. A questo punto inseriremo 26 come terzo elemento del secondo gruppo, verificando che valgono le stesse relazioni. Una ulteriore conferma delle regolarità osservate può essere ricavata isolando le serie degli elementi che occupano la medesima posizione nei tre gruppi. Abbiamo, infatti, la serie 2, 4, 6, dei primi elementi (aritmetica di ragione 2); la serie 11, 13, 15 formata dai secondi elementi (ancora aritmetica, di ragione 2); e, infine, la serie 22, 26, 30 formata dagli elementi che si trovano in terza posizione in ciascun gruppo (che è aritmetica di ragione 4; vedi anche il mio articolo introduttivo alle serie numeriche).

5) Proclive, risposta d), ha un significato in linea di massima opposto rispetto agli altri termini in elenco.

6) Ciascun termine della successione si ottiene dal precedente aggiungendo prima 14, poi 15, 16 ecc. La successione proseguirà pertanto con il numero 69.

7) Presta attenzione alle proprietà dell’implicazione. Alcuni semplici ragionamenti ci permetteranno di individuare la soluzione corretta, che è la b). Infatti, l ’implicazione stabilisce che se farai come ti dico, allora le cose andranno certamente bene; cioè non è possibile che facendo come io ti dico, le cose possano non andare bene. Questo sarebbe già sufficiente a rispondere correttamente, ma è utile vedere perché le altre risposte vanno scartate. In particolare:

  • Il fatto che facendo come io ti dico le cose andranno sicuramente bene, non implica che se farai diversamente da come ti ho detto le cose andranno certamente male. La risposta a) pertanto non è dimostrata: in linea di principio la possibilità che anche facendo diversamente da come ti ho detto, non debba andare necessariamente male, resta aperta;
  • Rimane non dimostrata d): infatti non è detto che tutto vada bene solo se farai come ti ho detto;
  • In positivo, dunque, sola la b) è esatta, cioè è del tutto corretto dedurre che “non hai fatto come ti avevo suggerito” dal fatto che la “la cosa non è andata bene”, in quanto come sappiamo se avessi fatto come ti avevo detto, sarebbe senza ombra di dubbio andata bene.

8 ) La successione continua con P. Infatti, tra ciascuna lettera e quella successiva si saltano 2 lettere.

9) Associa a ciascuna lettera il numero corrispondente alla posizione che occupa nell’alfabeto, e procedi poi sommando il valore delle lettere che formano ciascuna parola per ottenere il risultato. La risposta è dunque 52.

10) Escluderemo mandolino, che è il solo strumento a corda, mentre tutti gli altri sono strumenti a fiato.

11) “Non sono poi così certo che egli abbia omesso di dire” = egli potrebbe non aver omesso di dire, e dunque potrebbe aver detto, la verità. La risposta corretta è perciò la b).

12) Ciascun termine si ottiene dal precedente moltiplicandolo per due e aggiungendo quindi 1, poi 2, 3 ecc. Il successore sarà pertanto 23*2+4, cioè 90.

13) Si eleva al quadro e si sottrae 1; la serie continua pertanto con 3968, che è infatti 63 alla seconda, meno 1. Risposta d).

14) E’ un ragionamento scorretto; non è valido nemmeno da un punto di vista strettamente formale, perché chiaramente il fatto che tutti gli scandinavi siano educati, non implica in alcun modo che siano educati soltanto gli scandinavi. In altre parole, alla luce delle premesse (cioè le prime due proposizioni), nulla proibisce che John sia educato, e tuttavia non scandinavo.

15) Un ragionamento come quello proposto è induttivo, perché ricava una conclusione universale a partire da una serie di premesse particolari.

Siamo giunti alla fine. Spero che tu abbia trovato interessanti questi test di logica con soluzioni.

Test di logica con soluzioni