Test di logica con serie numeriche

I test di logica con le serie numeriche sono, molto probabilmente, fra i quiz di logica più temuti. A mia esperienza, chi non ha mai avuto un buon rapporto con la matematica ha un sottile moto di terrore quando si tocca l’argomento delle serie numeriche.

In realtà, basta investire un po’ di tempo per capire il meccanismo di base di questo genere di test di logica e poi non dico che viene tutto automatico, ma di sicuro la loro risoluzione sarà molto più semplice…

In primo luogo è necessario assimilare il quadro teorico, e per questo ti rimando a un mio precedente articolo sulle serie numeriche.

Una volta che la teoria sarà salda, il primo sforzo, quando si incontrerà un test di logica con una serie numerica, sarà quello di ricondurre, in base all’attenta osservazione, la successione alla sua opportuna tipologia.

Detto questo, oggi ti propongo alcuni test di successioni numeriche per esercitarti. Seguono, come al solito in fondo a questo articolo, le soluzioni commentate.

Con qual numero devono continuare le seguenti serie numeriche?

1. –  3, 6, 11, 18, 27 … ?

2. –  2, 4, 8, 14, 22 … ?

3. –  3, 1, 7, 7, 11, 13, 15 … ?

4. –  5, 10, 17, 26 … ?

5. –  2, 5, 12, 27, 58 … ?

6. –  4, 7, 12, 21, 38 … ?

SOLUZIONI COMMENTATE:

1.  –  Si aggiunge 3, 5, 7, eccetera. Il numero successivo è pertanto 38 (27+11).

2.  –  Anche in questo caso la serie delle differenze è crescente: per generare ciascun termine dal precedente si aggiunge prima 2, poi 4, quindi 6, eccetera.  La successione continuerà pertanto con 32 (22+10).

3.  –  Si tratta di un’alternanza tra due successioni aritmetiche, come meglio evidenziato di seguito: 3, 1, 7, 7, 11, 13, 15. A questo punto è facile vedere che la serie 3, 7, 11, 15 è aritmetica, di ragione 4 (ciascun termine si ottiene dal precedente aggiungendo 4); mentre la serie 1, 7, 13 … è anch’essa aritmetica, di ragione 6 e continuerà pertanto con 19.

4.  –  La serie delle differenze è crescente: ciascun termine si genera dal precedente aggiungendo 5, poi 7, poi 9, dunque 11. La successione prosegue con 37.

5.  –  Si moltiplica per 2, quindi si aggiunge prima 1, poi 2, quindi 3, eccetera. Il successore è pertanto 58*2+5, cioè 121.

6.  –  Questa volta occorre moltiplicare per 2, quindi sottrarre 1, poi 2, eccetera. La successione continua pertanto con 38*2-5, cioè 71.