Quiz e test di logica pratici (parte terza)

Questa è la terza parte dell’articolo sui quiz e test di logica pratici. Se non l’hai ancora letta, allora ti consiglio di iniziare dalla prima parte che trovi cliccando qui.

11. Inserisci all’interno delle parentesi la parola che può essere accostata, per significato, a entrambi i termini proposti:

ATTORE (_ _ _ _ _ _ _ _ _ _) ESEGETA

12. Trova la parola da scartare:

a) NNAEIOG

b) ZOMAR

c) NGGIUO

d) VERRPAIMA

e) VREOEMBN

Quiz e test di logica pratici (parte prima)

Dopo aver dedicato i primi articoli di Test di logica ad alcune nozioni preliminari, relative a varie aree della logica (test serie numeriche, estraneità logica, eccetera), oggi ti propongo un test di logica che potrà esserti utile per valutare il tuo livello attuale.

Ti consiglio di cercare di risolvere i vari quiz di logica annotando la tua risposta e di vedere le soluzioni commentate solo dopo aver completato il test.

Il tempo medio di risoluzione per ciascun quesito non dovrebbe superare i 2 minuti. Ovviamente, se il risultato non dovesse essere quello desiderato, niente paura, test di logica come questo servono proprio a mettersi alla prova e capire dove bisogna migliorare.

In questo caso, ti invito a tornare al quadro teorico relativo ai quesiti sbagliati. Inoltre, su questo sito, potrai reperire materiale in abbondanza sui test di logica.

Test di estraneità logica: esempi pratici

All’interno dei test di logica usati per le selezioni e i concorsi molto spesso si trovano anche diversi test che, generalmente, vanno sotto il nome di estraneità logica.

In poche parole, con test di estraneità logica si fa riferimento a quei quesiti che propongono un elenco di termini uno dei quali va sempre  scartato perché, appunto, “estraneo” alla serie.

Spesso, erroneamente, si tende a pensare che i test di estraneità logica abbiano a che fare con la cultura generale e non con i test di logica “veri e propri”. Questo è vero solo in parte…

Test serie numeriche: consigli UTILI!

Test serie numeriche? Continua a leggere e troverai delle belle dritte! Le serie numeriche sono uno degli spauracchi onnipresenti in ogni test di logica. In realtà, anche in questo caso, basta solo un po’ di metodo.

È sempre opportuno partire dal quadro teorico per poi arrivare ai quesiti, altrimenti si rischia di svolgere centinaia di test su serie numeriche, certo migliorando, ma senza aver compreso le regole generali che possono poi essere applicate a tutti i quesiti dello stesso tipo.

La prima, fondamentale, distinzione è tra la progressione aritmetica (detta anche successione o serie aritmetica) e la serie geometrica (detta anche successione geometrica). Sono entrambe delle serie numeriche, ma molto diverse fra loro.

Preparare i test di logica: inizia dalle regole di base!

In questo articolo vorrei mostrarti alcune caratteristiche della logica prendendo spunto da un quesito ostico, tratto da un vero test di logica per l’ammissione alla facoltà di Medicina di qualche anno fa (1999). Il quesito è il seguente (segue soluzione in basso):

  • Marco: “Giorgio suona il sassofono meglio di tutti, è lui il campione del nostro gruppo”
  • Giorgio: “Alessandro suona il sassofono meglio di tutti, è lui il campione del nostro gruppo”
  • Alessandro: “Io non suono il sassofono meglio di tutti, non sono io il campione del gruppo”
  • Matteo: “Io non suono il sassofono meglio di tutti, non sono il campione del gruppo”

DOMANDA: solo UNA delle precedenti affermazioni è VERA, chi è quindi il campione nel suonare il sassofono?

  1. Marco
  2. Giorgio
  3. Alessandro
  4. Matteo
  5. Non è possibile stabilirlo